Questo sito impiega cookie come descritto nella informativa. Continuando la navigazione si esprime consenso a tale impiego

Zoom testo
top_12 top_01 top_02 top_03 top_04 top_05 top_06 top_07 top_08 top_09 top_10 top_11

tourist info

SPORTELLO ENERGIA - SOSPENSIONE

L'apertura dello sportello energia è sospeso da mercoledì 19 dicembre 2018 a mercoledì 30 gennaio 2019 compreso.

Sportello energia Flyer

 

Email : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Telefono 0431 898153

E' attivo e in fase di aggiornamento il sito web: www.gradoambiente.it con informazioni su tutte le attività oggetto della Convenzione.

Servizio Ambiente

DIRIGENTE: arch. Maria Antonietta GENOVESE
Via Leopardi 16 - Secondo Piano - 34073 Grado
tel: 0431 898159
fax: 0431 878925
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Orario: riceve su appuntamento


PERSONALE TECNICO - AMMINISTRATIVO
Via Leopardi 16 - Secondo Piano - 34073 Grado
Orario al pubblico: dal lunedì al sabato dalle 10.00 alle 12.00

DANIELA MOSER
tel: 0431 898147
fax: 0431 878925
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

GIUSEPPE DOVIER
tel: 0431 898142
fax: 0431 878925
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

ITALO FOLLO
tel: 0431 898162
fax: 0431 878925
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

FRANCESCA TRAPANI
tel: 0431 898289
fax: 0431 878925
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

COMPETENZE

Soddisfacimento delle esigenze di decoro igienico della città e gestione dei rifiuti urbani: Da gennaio 2014 il servizio integrato di raccolta dei rifiuti urbani e assimilati (raccolta, trasporto agli impianti autorizzati e trattamento) è affidato in house providing alla società Isontina Ambiente s.r.l. a totale partecipazione pubblica partecipata dai 25 Comuni della Provincia di Gorizia e 3 Comuni della Provincia di Trieste, la quale si avvale di imprese in appalto per la gran parte dello svolgimento dei servizi. 
Sull’intero territorio è effettuata la raccolta di prossimità tramite cassonetti e contenitori carrellati stradale divisi per colore in funzione delle varie frazioni di rifiuto (secco residuo; umido; carta e cartone; imballaggi in plastica e alluminio; imballaggi in vetro). Per le utenze non domestiche (hotel, bar, ristoranti) è inoltre attivo il servizio di raccolta differenziata porta a porta per le frazioni di rifiuto costituite da umido, cartone e imballaggi in vetro. Per quanto riguarda il rifiuto da manutenzione del verde privato (ramaglie, residui di sfalci e potature), la raccolta avviene per mezzo di piccoli container dislocati in tutto il territorio per essere poi conferito ad un impianto per il compostaggio dislocato sul territorio provinciale. Per le frazioni di rifiuti diverse, non rientranti tra le tipologie indicate, è attivo un centro di raccolta dei rifiuti urbani gestito direttamente dal Comune e ubicato in località Laguna-Isola Le Cove (in adiacenza del cimitero del Capoluogo), dove l’utenza può conferire direttamente i propri rifiuti o avvalersi del servizio di ritiro a domicilio effettuato dal personale comunale. 

Progettazione ed attuazione delle linee strategiche del Comune per quanto concerne le tematiche relative alla tutela dell’ambiente: il Servizio rappresenta l’interfaccia privilegiata dell’Amministrazione per i rapporti con le istituzioni a livello locale, provinciale, regionale e nazionale, oltre che con gli enti, le aziende e le società cittadine interessate all’individuazione e al perseguimento degli obiettivi concernenti le tematiche di tutela ambientale. Inoltre, supervisiona e/o partecipa, con funzioni di coordinamento tecnico-organizzativo, con emissione di pareri tecnici e/o legali, nonché operativamente a tutti i singoli progetti di altre aree comunali che possano in qualche misura avere attinenza con problematiche ambientali e, quindi, con le competenze del Servizio. Vedasi predisposizione del Piano Comunale per la Telefonia Mobile, del Piano di Zonizzazione acustica, Gestione del Servizio Idrico Integrato, Riscatto del Servizio del gas naturale, pratica relativa alla gestione del Sito inquinato di interesse nazionale della Laguna di Grado.

Bandiera Blu: il Servizio provvede alla raccolte dei dati e all’elaborazione dei documenti necessari al mantenimento della Bandiera Blu; inoltre, mette in atto operativamente tutte le indicazioni e gli obblighi così come dettati dall’organizzazione FEEItalia quali la predisposizione delle bacheche divulgative delle informazioni, l'acquisto ed il posizionamento delle isole ecologiche in spiaggia, l'aggiornamento costante dei dati sulla balneabilità.

Certificazione di gestione ambientale UNI EN ISO 14001:2015: il Servizio opera attivamente al fine del mantenimento della Certificazione, la cui validità è subordinata al rispetto dei reauisiti della norma attraverso:

  • la predisposizione di tutti gli atti amministrativi necessari;
  • la verifica costante della conformità legislativa in materia ambientale;
  • la predisposizione delle attività necessarie al fine dell’eventuale aggiornamento degli atti e dei documenti agli obblighi di legge;
  • la stesura di procedure, istruzioni e modulistica.

Procedimenti riferiti ad esposti e di iniziativa d’ufficio in materia ambientale: il Servizio gestisce le pratiche e le attività relative alla presenza di inconvenienti ambientali, quali le aree degradate, abbandono di rifiuti, presenza di amianto in aree e/o edifici pubblici. Inoltre gestisce interventi specifici a tutela della salute pubblica promossi dal Sindaco quale Autorità Sanitaria, tramite l’emissione di ordinanze.

Aggiornamento continuo, studio ed analisi della normativa europea, nazionale e regionale su temi ambientali e ricerche di dottrina e giurisprudenza: Attraverso la conoscenza del diritto ambientale in continua evoluzione e la comprensione della sua intrinseca ratio il Servizio:

  • assolve ai numerosi e sempre nuovi obblighi di legge;
  • valuta ed eventualmente coglie opportunità di finanziamento per la realizzazione di progetti ambientali di ricerca e sviluppo;
  • offre ai cittadini un supporto informativo sulla legislazione ambientale e sui regolamenti e provvedimenti del Comune relativi all’ambiente.

Promozione di campagne informative in materia ambientale: il Servizio organizza campagne di formazione nelle scuole del territorio e di informazione e sensibilizzazione nei confronti dei cittadini e dei turisti.

Ricezione, archiviazione, verifica documentale ed attuazione attività conseguenti: il Servizio riceve, archivia e verifica la documentazione, nonché adotta tutti gli atti necessari all’assolvimento dei relativi obblighi, in merito a varie competenze e/o attività come, ad esempio:

  • utilizzazione agronomica degli effluenti zootecnici in agricoltura;
  • valutazioni di impatto ambientale;
  • emissione dei fumi in atmosfera da parte di attività presenti sul territorio comunale;
  • comunicazioni di inizio attività recupero rifiuti da parte di imprese presenti sul territorio comunale;
  • richiesta informazioni e/o relazioni su dati e/o problematiche ambientali da parte di Enti pubblici (Regione, Provincia, A.R.P.A., Prefettura e Autorità di Polizia Giudiziaria),
  • associazioni ambientaliste, altre Aree comunali, organi amministrativi del Comune, ecc.; 

Modulistica autorizzazione scarico acque reflue

MAR E TIARIS: riapre i termini di bandi e avvisi

A seguito della proroga della scadenza per la presentazione della strategia di cooperazione e sviluppo territoriale per la Misura 16.7.1 del PSR 2014/2020, si riaprono i termini per le adesioni da parte di aziende agricole e strutture ricettive, ristorative.

Nella pagina di gradoambiente troverete tutte le informazioni ed i documenti da scaricare

ZONE COMUNALI NON SERVITE DALLA RETE DEL GAS METANO: AGEVOLAZIONI FISCALI

AVENTI DIRITTO ALLE AGEVOLAZIONI FISCALI PREVISTE DALL’ART. 12 DELLA LEGGE N. 448/1998 E S.M. ED I. ANNO 2013
Si fa riferimento alla delibera del Consiglio Comunale n. 51 del 30/9/2011

La legge 23 dicembre 1998 n. 448 (art. 8, comma 10, lett. C), modificata con legge 17 maggio 1999 n. 144 art. 39, nell'istituire la "carbon tax" al fine di attenuare l'aumento dell'accisa applicata al gasolio da riscaldamento e al gas di petrolio liquefatto (gpl), ha previsto un'agevolazione per gli acquisti di detti prodotti in determinate zone del territorio nazionale.
Tale disposizione è stata modificata dall'art. 12 comma 4 della Legge 23 dicembre 1999 n. 488 (Finanziaria 2000) che ha stabilito che i benefici siano applicabili anche ai predetti combustibili impiegati nelle frazioni cosiddette "non metanizzate" dei Comuni ricadenti nella zona climatica "E" di cui al DPR 26 agosto 1993 n. 412, individuate con deliberazione del Consiglio comunale interessato e comunicata al Ministero delle Finanze e al Ministero dell'Industria, del Commercio e dell'Artigiano entro il 30 settembre di ogni anno.
Il Comune di Grado ricade, come risulta dall'elenco allegato al predetto DPR 412/93, in zona climatica "E".
Il Consiglio Comunale. con delibera n. 51 del 30 settembre 2011, ha approvato l'aggiornamento delle aree metanizzate e non metanizzate del Comune di Grado secondo le previsioni della Legge 12/11/2011 n. 183 (Legge di Stabilità 2012) ed il successivo Decreto Legge 29/12/2011 n. 216 (Decreto Milleproroghe 2012, convertito con modificazioni in Legge 24/2/2012 n. 14). 
La L. 24.12.2012 n. 228 (Legge di Stabilità 2013) non ha abrogato tale beneficio fiscale e pertanto lo stesso è tuttora applicabile.

Centro Raccolta Rifiuti Urbani e Assimilati

Località Isola Le Cove, 4
tel. 0431 898140 
cell. 347 6474446 (per prenotazione del servizio di ritiro ingombranti a domicilio) 
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Orario di apertura al pubblico: 
martedì, giovedì e sabato dalle 10:00 alle 12:30
da aprile a giugno
anche il mercoledì pomeriggio con orario 14.30 - 17.30 

E' inoltre attivo il Servizio di ritiro ingombranti a domicilio:
lunedì e venerdì dalle 8.30 alle 12.00
Per prenotazioni contattare i numeri telefonici
0431 898140 - 898147 - 898162 - 3476474446
o inviare una e-mail ad Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Il Servizio di ritiro a domicilio sul territorio comunale viene effettuato previo pagamento:
€ 10,00 per un solo collo
€ 20,00 per il ritiro di 2 (due) o più colli

Se pensionato o portatore di handicap le tariffe sono ridotte del 10% e pertanto
€ 9,00 anziché 10,00
€ 18,00 anziché 20,00
da versare a nome del titolare di alloggio

alla Tesoreria Comunale – UNICREDIT Banca spa di Grado Riva Camperio, 12 angolo P.za XXVI Maggio – coordinate bancarie ABI 02008 CAB 64590 CIN B c/c 000002759155 (IBAN: IT42B0200864590000002759155) oppure tramite conto corrente postale n° 10695492 Intestato al Comune di Grado – Servizio Tesoreria, specificando la relativa causale “Ritiro ingombranti”

  • Il materiale deve trovarsi in strada o comunque al piano terra
  • Il giorno del ritiro è necessaria le presenza del titolare o chi per esso
  • dimostrare gli estremi del versamento
  • autocertificare la condizione per le agevolazioni tariffe ridotte

Relativamente alle tipologie di rifiuti conferibili presso il centro di raccolta rifiuti, si allega opuscolo informativo.

ingombranti

Servizio Demanio Turistico Ricreativo

DIRIGENTE: arch. Maria Antonietta GENOVESE
Via Leopardi – 34073 Grado – Secondo Piano
tel: 0431 898159
fax: 0431 878925

Il servizio erogato consiste nell’esercizio delle funzioni amministrative in materia di beni appartenenti al demanio marittimo avente finalità turistico-ricreativa fatte salve le funzioni attribuite in via esclusiva alla Regione di cui all’art. 5 della L.R. 13 novembre 2006 n. 22.

Nel rispetto dei principi di adeguatezza e sussidiarità, trasparenza, non discriminazione, pubblicità e concorrenza con riferimento alle procedure di concessione stabilite, tali funzioni sono esercitate secondo il principio di sostenibilità ambientale, nell’ottica del sostegno e dello sviluppo economico e sociale e della pianificazione e programmazione.

Nel particolare si provvede al rilascio di concessioni di durata sessennale e di autorizzazione in conformità a quanto previsto dal Piano di Utilizzazione, alle funzioni di vigilanza sull'utilizzo delle aree del demanio marittimo destinate ad uso turistico ricreativo in collaborazione con la Polizia Municipale, ferme restando le funzioni di polizia marittima disciplinate dal Codice della Navigazione e dal relativo Regolamento di esecuzione, si comunica alla Regione, sulla base di procedure standardizzate, tutte le informazioni necessarie per l'organizzazione e l'aggiornamento del Catasto Regionale del Demanio (C.a.R.D.) di cui all'articolo 6 della L.R. 22/2006, la predisposizione dell'ordinanza di balneazione in coordinamento con l'Autorità marittima.

Tali funzioni vengono comunque specificate nel dettaglio al punto 6 della Parte I del Piano di Utilizzazione del demanio marittimo con finalità turistico- ricreativa della Regione Friuli Venezia Giulia. 


FRANCESCA TRAPANI
tel. 0431 - 898289
fax 0431 - 878925
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Orario Ricevimento: dal lunedì al sabato dalle 10.00 alle 12.00

SPORTELLO PER LA PESCA

Nell’ambito delle attività previste nel piano d’azione del FLAG è presente l’apertura di uno sportello informativo per le imprese di pesca e acquacoltura che illustri agli operatori le possibilità offerte dai finanziamenti europei per lo sviluppo delle loro attività. 

Nella nostra Regione è operativo il gruppo di azione locale per la pesca (FLAG) GAC FVG. Si tratta di un organo misto pubblico-privato che si occuperà di amministrare i finanziamenti del Fondo europeo per le attività marittime e della pesca (FEAMP) dedicati allo sviluppo di iniziative locali che portino nuove economie e posti di lavoro all’interno delle comunità di pesca. Particolare attenzione verrà data alle iniziative che coniugano l’offerta turistica con le attività legate alla cultura del mare, della pesca e della vallicoltura.

Da settembre 2016 il Comune di Grado è membro della compagine sociale del GAC FVG.

La Riserva cambia i giorni di apertura

logo valle cavanata

Dal mese di dicembre 2016 la Riserva sarà aperta al pubblico tutti i sabato, domenica e lunedì, dalle ore 10.30 alle 15.30. Resterà chiusa gli altri giorni della settimana.

Dal 1 aprile 2017 aprirà tutti i giorni della settimana, tranne il giovedì, dalle ore 10 alle 18.